PsicoterapiaGlbt®

La psicoterapia con clienti omosessualiBandiera Gay

L’esperienza omosessuale, con le sue esigenze evolutive, relazionali e gli eventi critici che la attraversano, reclama a buon diritto una maggior attenzione.
Per questa ragione per realizzare una psicoterapia con clienti omosessuali ho strutturato dei percorsi di crescita ad hoc, sia individuali sia di gruppo, che considerano l’omosessualità come una delle possibili espressioni della relazionalità umana, arricchente se armoniosamente integrata nella complessità della persona.
La psicoterapia con clienti omosessuali si ispira agli approcci umanistici, ed in particolare alla psicoterapia della Gestalt, in cui si vuole mettere l’accento sulle risorse e sulle potenzialità dell’individuo e soprattutto sulla possibilità di esprimere sé stessi autenticamente, partendo dalla pratica dell’ascolto di sé e recuperando quel sentire corporeo che troppo spesso abbiamo allontanato dalla nostra consapevolezza quotidiana, pagando un prezzo piuttosto alto in termini di desensibilizzazione, disagio ed insoddisfazione cronica.
I percorsi – individuali e di gruppo – sono strutturati a partire da "temi portanti", tra cui:

  • Coming out
  • Famiglia
  • Sessualità e relazioni di coppia
  • Omofobia e minority stress

La mia rubrica di posta sulle tematiche dell’orientamento sessuale del portale studenti.it
"L'omosessualità è una malattia da cui guarire?"
Omosessualità e discriminazione: "cerco una frase per sopportare tutto..."
"Potrei essere lesbica? Ho il voltastomaco". Storia di omofobia interiorizzata"
"Sono transgender. Anzi no. Da dove pende la bilancia della sessualità?"
"Sono omosessuale? Anzi no, forse bisex""Ho 16 anni e sono lesbica". Storia di un doloroso coming out nella provincia del Sud 

Please publish modules in offcanvas position.