Psicoterapia di coppia

“Lavora come se non avessi bisogno di soldi.
Ama come se non fossi stato mai ferito.
Danza come se nessuno ti stesse guardando.”
S.Clark & R. Leigh*

La Psicoterapia della Gestalt vuole essere uno strumento utile alle coppie che si trovano in situazioni di stallo o di crisi e che necessitano di un supporto specifico per affrontare sfide esistenziali nuove o per affrontare in modo nuovo ostacoli relazionali che, ciclicamente, interferiscono con la spontaneità della comunicazione intima tra i partner.
Costruire legami intimi significa mostrarsi e vedere l’altro nella propria “nudità”, cercare per se stessi e per l’altro di rendere possibile la sensazione del “sentirsi a casa”, come il “rilassamento che prova il bambino accolto tra le braccia della madre, come l’esperienza di riconoscimento che il viandante prova nel corpo e nell’anima quando finalmente ritorna nel luogo della casa. L’altro è desiderato come un corpo che accoglie, riparo contro le intemperie, il mondo in cui è possibile parlare la propria lingua” (Margherita Spagnolo Lobb, 2011).
Comprendere il linguaggio segreto dell’intimità (R.G. Lee, 2008) è la sfida che la Psicoterapia della Gestalt propone alle coppie in cerca di un sostegno psicoterapeutico specifico.
La Psicoterapia della Gestalt valorizza la specificità di ogni esperienza di coppia, dalle coppie omosessuali alle coppie interetniche, alle coppie ricostituite a seguito di un precedente matrimonio.
Particolarmente importante a questo proposito risulta il sostegno alla co-genitorialità, per esempio nelle situazioni di coppie con figli con specifici disagi evolutivi anche temporanei, (ad esempio l’ enuresi), oppure legati a fasi evolutive (i figli adolescenti), oppure a problematiche specifiche del figlio (come nel caso delle diverse forme di dipendenza, ad esempio da internet oppure da sostanze), oppure a problematiche legate a fasi specifiche della vita familiare (ad esempio nel caso di famiglie ricostituite, con l’unione di due partner ciascuno con figli “di primo letto”), fino ad arrivare alle cosiddette “coppie omogenitoriali” e al sostegno ai genitori soli, le “coppie monogenitoriali”.
Il sostegno alla co-genitorialità può declinarsi, in base alle esigenze ed a valutazioni legate alle situazioni specifiche, in Psicoterapia rivolta alla famiglia nel suo insieme.
*Work like you don’t need the money/Love like you’ve never been hurt/And dance like nobody is watching

Please publish modules in offcanvas position.