Dipendenze



Gioco d'azzardo“Abbiamo costruito un sistema che ci persuade a spendere il denaro che non abbiamo in cose di cui non necessitiamo per creare impressioni che non dureranno su persone che non ci interessano”.
(Emile H. Gauvray)

La dipendenza è una condizione psicofisica in cui il soggetto è legato ad un comportamento, una sostanza o un oggetto che ha la capacità di provocare in lui stati soggettivi di piacere e alterazioni dello stato di coscienza ordinario i quali costituiscono la motivazione principale che alimenta il comportamento stesso di dipendenza.

La dipendenza può quindi scaturire da tutte quelle esperienze “forti” la cui sensorialità ha lo scopo di alleviare il dolore, l'ansia, o altri stati emotivi negativi attraverso una diminuzione della coscienza.

Le dipendenze, comportamentali o da sostanze, hanno alcune caratteristiche comuni che le contraddistinguono, tra cui la compulsività (la messa in atto ripetuta del comportamento incontrollato), il craving (l'incoercibile bisogno percepito in forma di attrazione e tensione che precede l'atto compulsivo), la tolleranza (la necessità di incrementare l'atto compulsivo per poter ottenere l'effetto desiderato), l'astinenza (l'intenso disagio psicofisico conseguente all'interruzione del comportamento), l'impulsività (la sensazione di non avere la possibilità di controllare il proprio comportamento).

La ricerca del piacere costituisce una caratteristica fondamentale e ancestrale del comportamento umano.

Nelle dipendenze, la ricerca del piacere assume però una forma particolare: si tratta della ricerca del piacere per sfuggire al dolore. In seguito, per la reiterazione di tale comportamento, quello che in origine costituiva un rimedio ad un problema, spesso non consapevole, diventa esso stesso un problema ulteriore.

Le dipendenze attuali possono declinarsi nella forma di dipendenze da sostanze (le tossicodipendenze) e dipendenze senza sostanza, le cosiddette dipendenze comportamentali, tra cui annoveriamo: le internetdipendenze (o internet addictions o I.A.D., cioè Internet addiction disorder), lo shopping compulsivo, il gambling (o gioco d'azzardo patologico) e altre.

La psicoterapia, soprattutto se individuale, è una risorsa da inserire all'interno di un progetto terapeutico più ampio che prenderà in considerazione prioritariamente variabili quali il contesto di vita, familiare e sociale, il controllo del sintomo e gli aspetti medico-farmacologici associati.

Please publish modules in offcanvas position.